L’uso della luce nel retail: come aumentare i ricavi
Ti è mai capitato di camminare per un negozio ed essere attratto quasi come una calamita da un prodotto? Quella strana sensazione probabilmente ti ha portato poi ad acquistare quel determinato prodotto.
Un’illuminazione studiata e mirata può certamente incrementare le vendite e quindi i consumi di un prodotto. I consumatori sono più portati all’acquisto di un prodotto se questo è illuminato in modo intelligente.
Il Retail è stato il precursore di tale disciplina creando zone per prodotti specifiche, illuminate in modo tale da esaltare il colore e l’aspetto della merce così da attrarre i clienti e quindi focalizzare la loro attenzione e sollecitare le loro emozioni.
Cosa accade nei supermercati?
Nei supermercati, ad esempio, ritroviamo lampade “intelligenti” a LED con un CRI (l’indice di Resa Cromatica) molto alto (>90; >95). Sono lampade che permettono di migliorare l’aspetto di carne, pesce, frutta e formaggi.
Ma come?
Le carni sono illuminate da lampade che esaltano la colorazione rossa. Per queste ragioni il consumatore è spinto all’acquisto di carne dal colore più brillante ed omogeneo e associa la tonalità ad una percezione di maggiore qualità e freschezza.
I prodotti freschi in esposizione sono invece illuminati da lampade LED che generano un’illuminazione brillante con luce fredda che permette di riprodurre quella solare (che ha un CRI = 100), così da esaltare i colori accesi e naturali dei prodotti.
L’importanza di avere un sistema di illuminazione studiato
Per restare al passo con i tempi, i negozi fisici devono saper adottare delle strategie che li differenzino e li valorizzino. L’uso corretto di sistemi di illuminazione sapientemente studiati va in questa direzione.
L’illuminazione conferisce un valore aggiunto a qualsiasi spazio costruito, ne amplifica i contenuti e lo rende pienamente funzionale rispetto alle attività presenti al suo interno.
Le luci modellano il paesaggio circostante e seducono i passanti, si configurano come punti di incontro dove la gente si ritrova, intrattiene relazioni, trascorre del tempo.
La luce è indispensabile per presentare i prodotti, per creare atmosfere, per comunicare l’identità dello spazio commerciale. Il suo impiego contribuisce alla qualità estetica dello store, alla sua percezione emotiva, aumenta il tasso di sensorialità e di interattività dell’ambiente.
Per questo un progetto di lighting design ben studiato attira potenziali clienti e li accompagna in una vera e propria esperienza di shopping.
Quali linee guida seguire se sei un retailer
Sebbene non esista un progetto di lighting design adatto a qualunque situazione, ci sono delle linee guida e dei principi base che valgono per tutti i retailer.
La tonalità delle luci modifica le sensazioni del cliente. Questo dimostra come le luci abbiano un impatto emotivo significativo e influenzino enormemente come un cliente percepisce lo spazio espositivo.
Alla base della scelta delle luci dunque c’è l’atmosfera che si intende creare. Per definire il tipo di atmosfera è necessario pensare a come vogliamo che si sentano i nostri clienti mentre camminano all’interno del nostro store.
Attraverso la luce si può costruire quella necessaria seduzione che gioca sull’imprevedibilità dello spazio, che, senza inutili astrattismi, crea nuove armonie e atmosfere.
Un bravo light designer “mette in scena” i luoghi del consumo, suggerendo nuove letture dello spazio commerciale. Con il suo lavoro trasforma il classico spazio in un’attenta scenografia della rappresentazione del vendere, in cui il cliente è spettatore ed attore in una “interazione sensoriale” col venditore e col prodotto.
In questo modo il negozio si evolve in forme quali il “negozio interattivo”. Questa trasformazione tipologica fa in modo che il rapporto tradizionale negozio-prezzo-prodotto si sposti sempre di più verso quello innovativo atmosfera-sensazione-prodotto.
Conclusioni
L’abilità di giocare con ombre calde e fredde in congiunzione con una precisa distribuzione dei punti luce consente al retailer di creare un ambiente invitante.
Una volta convinto a entrare, l’installazione ben studiata delle luci Led con magari retroilluminazioni, track lighting o luci a muro consentono la creazione di diversi ambienti in diverse parti del negozio.
Non ti resta che far entrare il cliente nella tua atmosfera unica, generare sensazioni in lui positive e infine spingerlo ad acquistare il prodotto. Con le luci e un sistema studiato adeguatamente, puoi fare tutto questo.

Lascia un commento

Go Top
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna allo negozio
    X